LG Electronics

I numerosi settori in cui opera la LG, l’hanno messa spesso nella condizione di svolgere il ruolo da pioniere in alcuni campi, primo fra tutti quello della telefonia, in cui fu la prima a lanciare il primo “tivufonino”, o la messa sul mercato di prodotti come il “Chocolate” in cui al design venne dato un ruolo di primo piano senza nulla togliere alla funzionalità e qualità. Una mentalità di questo tipo è venuta a mancare però nel momento in cui altre aziende hanno prepotentemente conquistato larghe fette di mercato con il lancio di modelli di smartphone per la fascia alta.

La LG nel 2012 ha tentato timidamente di rispondere all’aggressione del mercato da parte della Samsung e della Apple, con la produzione della linea degli LG Optimus, che è stata molto prolifica, con la messa sul mercato, in meno di due anni di oltre quindici modelli, alcuni dei quali non hanno comunque mostrato alcuna velleità di poter concorrere nella fascia alta, ma piazzandosi nella fascia media e medio-bassa, con prezzi in media tra i 200 e i 300 euro. Il vero salto di qualità è stato realizzato recentemente attraverso la produzione e la vendita del nuovo modello Optimus 4X HD, che è seriamente candidato a conquistare posizioni al top tra gli smartphone.

Il rapporto qualità prezzo è al momento tra i migliori di mercato, con 529 euro di listino, e la possibilità di trovarlo comunque ben al di sotto della soglia dei 400 euro, il tutto con grandi novità incentrate sullo schermo molto grande (più grande della media) e soprattutto un processore vivace e potente quad core. Oltre a questo device destinato ad insidiare gli smartphone di fascia medio alta, le nicchie di mercato dove LG mantiene una buona posizione è quella della fascia media di mercato, con l’offerta molto variegata di modelli e soluzioni per tutte le tasche.

Il sistema operativo prevalentemente utilizzato è l’Android , e solo per pochi modelli è stato utilizzato il Windows Phone, ma le recenti scelte tutte orientate ancora una volta sul sistema operativo di Google lasciano intendere che è su questo che anche in futuro si orienterà la scelta. Una posizione quasi inevitabile, dal momento che lo sposalizio Android-LG ha dato grandi soddisfazioni ai titolari degli smartphone della casa coreana.